Attacco al federalismo

Dagli altari alla polvere: ecco quanto è successo, nell’arco di pochissimi anni, al federalismo. Nessuna sorpresa, in Italia può succedere anche questo; nel nostro Paese, infatti, spesso le parole vengono tanto usate ed abusate da risultare infine svuotate di significato. Ciò vale anche per il federalismo: dapprima presente nei programmi di gran parte degli schieramenti […]

Verso l’accentramento dei poteri

Le Regioni sono oggi sul banco degli imputati per gli sprechi e il disastro della gestione della finanza pubblica nazionale, tocca alle Regioni dopo le accuse a Province e Comunità montane. Come al solito ci si dimentica che le in Italia i dipendenti delle Province pesano solamente l’1,75% sul totale dei dipendenti pubblici, quelli delle […]

L’autonomia “rubata”

Anche nel 2015 l’assetto della finanza locale è destinato a conoscere una nuova trasformazione. La legge di stabilità taglierà 6,2 miliardi alle Regioni e agli enti locali, tagli che rappresentano la parte prevalente dell’operazione di spending review. Inoltre, sono previsti interventi sull’assetto tributario regionale e locale, come l’abbattimento dell’IRAP regionale e la totale attribuzione dell’IMU […]

Il federalismo a geometria variabile

Il processo di riforma del titolo V della Costituzione prevede una diversa ripartizione delle competenze legislative tra Stato e Regioni e il tramonto del Senato elettivo a favore di una nuova Assemblea rappresentativa delle Autonomie locali. Viene parzialmente modificato l’articolo 116 della Costituzione, disposizione che prevede la possibilità per le Regioni di richiedere l’attribuzione di alcune competenze statali.

Più efficienza nei Paesi federali

Negli ultimi anni il federalismo è stato accusato di essere un sistema istituzionale che favorisce la proliferazione della spesa pubblica, della corruzione e dell’inefficienza. In realtà non è proprio così: tra gli obiettivi del federalismo vi è il miglioramento della spesa pubblica complessiva, sia dal punto di vista quantitativo sia qualitativo. La maggiore responsabilizzazione dei governi locali dovuta ad un più stretto legame tra “cosa tassata e cosa amministrata” favorisce infatti una migliore allocazione delle risorse pubbliche, con effetti benefici di contenimento della spesa complessiva.