Il federalismo in tempo di crisi

Lo studio, promosso e realizzato da Unioncamere del Veneto e dal Consiglio regionale del Veneto nell’ambito dell’Osservatorio regionale sul federalismo e la finanza pubblica, ripercorre le fasi principali di questa nuova fase di ri-accentramento, e in particolare considera l’andamento dei conti pubblici, dimostrando come a partire dall’estate 2011, le Autonomie siano state oggetto di una incredibile successione di manovre di finanza pubblica e di altri provvedimenti, che, di fatto, ha imposto loro di sostenere il peso maggiore dei tagli decretati dal Governo. Lo studio, inoltre, offre numeri e spunti di riflessione su altri aspetti del sistema pubblico italiano, analizzando i diversi livelli di governo e mettendo a confronto la struttura della Pubblica amministrazione con quella dei modelli federali europei. L’obiettivo è quello di chiarire se gli sprechi di denaro pubblico si annidino realmente a livello locale e di verificare se una gestione maggiormente responsabile, grazie all’autonomia tributaria e al federalismo fiscale, non sia – invece – l’unica strada percorribile per salvare l’Italia e il suo sistema produttivo. Ci si propone, in sintesi, di analizzare se ci siano ancora i margini per recuperare gli errori fatti sino ad ora, nella convinzione che il rilancio del processo federalista possa contribuire a risolvere i nodi strutturali e portare l’Italia fuori dalla crisi.